Category: News

ACasaMiVeniva@PolcenigoJazz

A Casa Mi Veniva Project – Seconda Ondata

Venerdì 18 dicembre 2015_ ore 21
Teatro Comunale – Polcenigo (PN)

Anna Maria Dalla Valle (Flute) Paolo Corsini (Piano)

L’evoluzione di A Casa Mi Veniva,  nuovi lavori,  nuovi arrangiamenti,  nuove evoluzioni, contro il torpore dell’inverno.

A Different Kind of Creativity

Come arrivare:

Squirrel Beats Live @CasaBertallot

 

Ecco un assaggio della splendida serata ospiti di Casa Bertallot, in diretta radiofonica, con il LiveSet di SquirrelBeats. Atmosfera speciale, ospiti di Alessio Bertallot e del suo adorabile staff. Il posto migliore dove poter suonare il nostro progetto jazz&electronics che prosegue, dopo l’uscita dell’EP Squirrel Beats, nella versione Live. Improvvisazione acustica ed elettronica, l’immersione di suoni reali e di creazioni artificiali, dove tre strumenti di famiglie diverse si ritrovano a colloquiare fino a confondersi l’uno nell’altro.

Anna Maria Dalla Valle – flute, live electronics

Paolo Corsini – piano, rhodes, synth

Enjoy aka Alessandro Corsini – turntables, drum machine

Squirrel Beats Live@ Casa Bertallot 19 giugno 2014

Vi annunciamo gioiosamente che Giovedì 19 giugno saremo ospiti di Casa Bertallot, il progetto radiofonico di Alessio Bertallot, che tanto ha dato alla musica e ai musicisti come promulgatore di nuovi suoni, nuovi stili, nuovi B-Side!

Porteremo i nostri simpatici faccini ed il LiveSet di Squirrel Beats, rinnovato, riprogrammato e ristrutturato, riproponendo il progetto creato nello studio di Enjoy dal vivo.

BEYOND AIR LIVE-SET

PAOLO CORSINI Piano, Fender Rhodes, Synth

ANNA MARIA “LaFlauta” DALLA VALLE Flute, Live Electronics

ALESSANDRO “Enjoy” CORSINI  Turntables, Drum Machine

 

Alessio Bertallot

POTETE SEGUIRE CASA BERTALLOT:

In diretta streaming  GIOVEDì alle 21.30  su http://www.spreaker.com/user/bertallot

(con repliche sul sito)

In Fm con la rete di syndacation:
OGNI MARTEDì Radio CRC (Napoli 100.500) dalle 21 alle 22
OGNI MERCOLEDì Radio Città Fujiko (Bologna 103.1) dalle 19 alle 20.
OGNI VENERDì LifeGate(Milano 105.1) dalle 18 alle 19 – Radio X(Cagliari 96.8) dalle 22 alle 23 – Radio Flash(Torino 97.6) dalle 20.30 alle 21.30.

Squirrel Beats is OUT!

E’ online il nuovissimo lavoro di A Casa Mi Veniva feat. Enjoy & The Blunt Needles

 

Web

 

L’Ep contiene 4 tracce di brani originali di Paolo Corsini e Anna Maria Dalla Valle con versioni reincise, con il Fender Rhodes in aggiunta al piano, e rielaborate in versione Drum’n’Bass dal musicista e DJ Enjoy, al secolo Alessandro Corsini, e da The Blunt Needles, unione di intenti con la geniale DJ Daniela Gazzola. Una certosina ricerca dei dettagli dell’incisione e reincisione acustica,  rielaborati ed enfatizzati, come fitta trama di un puzzle di suoni, sostenuta e saldamente fissata ad un’armatura di elegante Drum’n’Bass. Un remix che destruttura la composizione originale, ricreando nuovi riff, ricollocando i chorus, portando a galla le atmosfere e le armonie sommerse, quasi fosse una rielaborazione grafica della partitura, riassegnandone i colori e le melodie.

Non un mero esperimento, ma una collaborazione fortemente voluta con comuni punti di riferimento ed obiettivi. Il risultato non è un “remix”, quanto un progetto comune che rispecchia in pieno l’idea melodica ed estetica di ognuno dei 4 musicisti.




Le tracce dell’Ep:

ECC – Granny’s Delight mix                          (Music by P. Corsini, Enjoy Remix)

ECC – Loop Therapy mix                                (Music by P. Corsini, Enjoy Remix)

Giocolata Calda – Squeaky Nuts mix      (Music by A.M. Dalla Valle, Enjoy Remix)

Giocolata Calda-Killer Squirrel mix
       (Music by A.M. Dalla Valle, The Blunt Needles Remix)

Ascolta Squirrel Beats:

Su Spotify https://play.spotify.com/album/3hKTH2DOGAJvPOUaMNRJg5

Su Itunes https://itunes.apple.com/it/album/squirrel-beats-feat.-enjoy/id775854558

Su Deezer http://www.deezer.com/album/7212956

Su GooglePlayhttps://play.google.com/store/music/album/Anna_Maria_Dalla_Valle_Squirrel_Beats_feat_Enjoy?id=Bv6ppotdqo4xps3nmbzsfozjpjy

Su Amazon http://www.amazon.it/Squirrel-Beats-feat-Enjoy-Corsini/dp/B00H58UAKA/ref=sr_1_1?s=dmusic&ie=UTF8&sr=1-1&keywords=anna+maria+dalla+valle

March 2013 – UPCOMING SHOWS **ACaMiVe**

Vi elenchiamo due belle date preparate APPOSITAMENTE per la presentazione del discuzzo.  Se venite e ci dice “GIAO ANGHE A ME A GASA MI VENIVA” avrete in regalo una fornitura di bagigi per tutta la serata.
Special Guest: lo scoiattolo, che proporrà la sua idea politica in risposta alla debacle delle ultime elezioni.
Stay with the Scoiattolo!

Sabato 2 Marzo 2013 h. 18
Biasin Artist Concert Hall
(auditorium a cui si accede dallo Store “Biasin Musical Instruments” in Viale Primo Maggio, 20 ad Azzano Decimo, PN)

Presentazione-concerto-amabilichiacchiere-domande&curiosità
in occasione dell’uscita del nuovo disco di Paolo Corsini & Anna Maria Dalla Valle “ACasaMiVeniva”

Per informazioni: 0434/633135 – info@biasin.com

INGRESSO LIBERO

 

Domenica 10 Marzo 2013 h. 21
PalaPlip Mestre
Centro congressiCONCERTO
in occasione dell’uscita del nuovo disco di Paolo Corsini & Anna Maria Dalla Valle “ACasaMiVeniva”

La Palaplip è in Via San Donà 195/c, agevole cartina esplicativa con indicazioni di autobus, treni, autostrade ed aeroporti qui

 

IN AUTOBUS E TRAM:La Plip è in prossimità della fermate “San Donà” ( servita dal tram di Mestre e dalla linea di autobus 2) e della fermata “Pasqualigo” (servita dalla linea di autobus 24).

Dalla stazione ferroviaria di Mestre:
Fermata sul lato opposto della strada, davanti all’hotel Tritone. Linea 2.
Da Venezia (Piazzale Roma):
– Linea 2 e linea 24.
– Linea 4 fino a fermata “Colombo” (capolinea) e quindi cambio con il tram (direzione Favaro).  
IN AUTO:
Dalla tangenziale di Mestre:

Uscita Terraglio, direzione Venezia per via Martiri della Libertà; imboccare via Pasqualigo girando a destra al primo incrocio; allo stop successivo girare a destra in via San Donà pochi metri dopo a destra si vede la Plip.
Dalla SS. 14 Triestina:
Dopo Campalto, andare a destra per Via Martiri della Libertà e quindi girare a sinistra in Via San Donà dopo circa 700 mestri sulla destra si vede la Plip.

A Casa Ti Veniva! Le vostre foto, un disco come fermaporta.

Eccola, la prima foto del disco, arrivato giusto ieri a casa di Alberto Fogliata, della grande famiglia dei bassisti 😀

Apriamo l’iniziativa: A Casa Ti Veniva.  Fate una foto del nostro disco a casa vostra, sull’albero, tra i gattiny, dentro il panettone, stile casupola del presepe, o anche come tagliere del musetto, tassello per non far ballare il tavolo, o in macchina per toglier il ghiaccio dal parabrezza.

Poi ce la mandate a info@acasamiveniva.com o alla nostra pagina Facebook, o via twitter (in fondo alla pagina trovate i link diretti) e la aggiungeremo a questa bella gallery ( cliccate QUI per la bella gallery), se volete coi vostri nomi, altrimenti con un casuale alfabeto alphanumerico.

Portiamo in giro il brand.

 

…per ogni fotina che ci inviate, abbiamo in serbo un omaggio tutto per voi 🙂

 

(Oh, Buon natale, eh, fate i bravi)

Anche a Milano Ci Veniva

Il primo vero Brindisi: la prima copia!

La prima copia, bella, pulita, estremamente “nostra”.

La location, un ristorantino (con dei tagliolini al tartufo che non potete capire…) di una Milano sotto una seria coltre di neve, a pochi passi dalla “sala parto”, la Houston, dove la paziente Marika ha curato la produzione finale, supportandoci a distanza.
Il packaging poteva essere più essenziale, più in linea con i tempi di ristrettezze, ma tant’è, quasi 70 minuti di musica, le foto splendide di Luca D’Agostino, l’appoggio di Andrea Montagnini e della FutureBeat per il supporto logistico (ed il sostegno morale!), il lavoro allo SpheraStudio con Alberto Igne, insomma, ci stava che ci facessimo una bella confezione regalo.

Poi è noto, la bionda è piuttosto egocentrica, andava soddisfatta!

La fortuna di essere in rete da molti anni, tra blog e social di ogni genere, aiuta a trovare le persone giuste: un ponte skype tra Venezia e Firenze ha visto la creazione di tutto il progetto grafico, grazie alla passione, la competenza e pazienza di Dario Agosta, e le idee della bionda.

Che poi. Diciamola, com’è andata.

Via Martiri della Libertà, Mestre, coda al semaforo. Lei dice a lui ” Senti, tu hai già un’idea per il titolo…per la copertina..?”. Lui se la ride, sa benissimo come andrà a finire, e la tira lunga (ben due minuti di cinico “ma non so, penso che, mah, dunque…”) mentre lei sta lì con l’irrefrenabile voglia di dirgli che ha già pianificato tutto, ha l’immagine già in testa, ci pensa da mesi, è proprio così, DEVE essere così. Non lo fa apposta. E’ solo una valanga che freme di travolgere tutto appena spunta il sole.

Alla fine lui, con fare paterno, la guarda e le dice “dai, sentiamo la tua idea..”. E la valanga arriva: “Allora, ci siamo io e te seduti sul seggiolino del piano, schiena contro schiena… ah il titolo! Che ne pensi di ‘A casa mi veniva’?”.
Ecco. E’ andata così. Paolo s’è messo a ridere ed ha approvato la mozione-valanga.

Ora, si dice che mentre i nostri eroi brindavano col Rosé frizzante milanese, la bionda continuasse a guardare la copertina, quella che teoricamente era esattamente nella sua testa, felicemente incredula. Il socio, invece, se la rideva, come al solito, sotto i baffi.

 

Jazz Noir, 5 dicembre 2012, Pordenone

Nel frattempo…  stasera siamo a Pordenone, per una riproposta del concerto di quest’estate, terminato poco prima dell’ultimo brano da una tromba d’aria (forse invidiosa del nostro Mirko!). Già piovigginava dopo il secondo brano, eppure un pubblico eccezionalmente gremito è rimasto a “prendersela” per continuare ad ascoltarci… e così abbiamo suonato anche noi, sotto l’acqua che pian piano scioglieva le parti….

Per dire, nemmeno le abbiamo volute ristampare, io le ho “stirate” e stasera tengo quelle, memore dell’affetto dei pordenonesi!

Il progetto è curato da Paolo Corsini, in collaborazione con CinemaZero. Paolo ha trascritto pazientemente dall’audio originale le colonne sonore di Miles Davis, Duke Ellington, Henry Mancini, John Lewis, Elmer Berstein e Shorty Rogers, le ha adattate allo splendido montaggio di Cinemazero, con alcune memorabili scene di film noir come Anatomia di un omicidio, Ascensore per il patibolo, L’infernale quinlan, Dollari che scottano, ed infine le ha orchestrate per la nostra formazione.

Stasera scivoleranno i film sullo schermo, mentre noi eseguiremo live queste splendide musiche; i miei compagni di merende sono quella generazione di musicisti friulani che tanto vanto danno alla loro regione, con freschezza, competenza e professionalità estrema.  Ai fiati una headline consolidata e straordinariamente affiatata, Mirko Cisilino alla tromba e Filippo Orefice  al sax tenore, a cui mi unirò io (nel senso buono, eh) con i miei flauti; al contrabbasso quella macchina da guerra chiamata Alessandro Turchet, alla batteria creativa Andrea Pivetta, al pianoforte e alla direzione Paolo Corsini.

Avete voglia di venire? qui i dettagli sul sito di Cinemazero, e qui la pagina evento di facebook.

(stavolta, anche se piove, siamo in teatro, tranquilli :D)

Flauta


 

A Casa (di Alberto) Mi Veniva anche l’Editing…

Lo studio Sphera è un luogo fuori dal mondo, pulito, ordinato, rilassante, quieto. Uno di quegli ambienti rasserenanti, il mixer senza un filo di polvere, le chitarre in fila, i led che si illuminano con calma, le lucine colorate, soffuse, una beauty farm dell’editing. Se uno volesse una sala travaglio, per partorire un disco, avrebbe poi un’ostetrica esperta, paziente, generosa ed entusiasta come Alberto.

Il materiale di base è uno Steinway&Son a coda e un Miyazawa 14KGold, assieme ad un Trevor James in G Nickel Plated. Un pianoforte ed un paio di flauti, in sostanza. Nessun preconcetto sul suono, niente preset standard (abbiamo scelto Alberto proprio per questo), niente equalizzazione d’abitudine: si cerca, si ragiona, si prova, si torna da capo, si ascolta, si confronta. Per una volta, decidere ogni dettaglio, imparando cose del proprio suono, e della stessa natura della propria musica, così densa di movimento e di dinamica, di dettagli da enfatizzare. Innamorandosi del proprio disco, lasciandolo parlare di se’.

Editing with Alberto Igne at Sphera Studio – Gaiarine (TV)

 

Ovviamente il casino nello studio, con le bottigliette d’acqua in giro, è tutta colpa nostra….

Un inconsapevole fan club ci precede!

Il fan club ha già preparato le magliette!! Grazie Anna B.!!
Oggi Anna, la mia amica-allieva-supporter, mi ha portato a lezione, oltre a due studi e la Partita di Bach, anche questa maglietta: l’ha stampata in onore delle volte in cui mi enuncia questa frase.

Ignorava che non è una frase “qualsiasi”…