Squirrel Beats

Anna Maria Dalla Valle, Flute, Voice, Live Electronics
Paolo Corsini, Piano, Fender Rhodes, Synth
Giovanni Gorgoni, bass
Simone Gerardo, drums

Squirrel Beats

Squirrel Beats è nujazz, è drum’n’bass, è elettronica.

Improvvisazione acustica e sintetica, l’immersione di suoni reali e di creazioni artificiali, dove strumenti di famiglie diverse si ritrovano a colloquiare fino a confondersi l’uno nell’altro. 

La formazione nasce con l’uscita dell’omonimo EP, nel 2013. Inizialmente come trio con massiccio uso dell’elettronica, dal 2016 Squirrel Beats diventa quartetto acustico, con la drum’n’bass formata da Giovanni Gorgoni e Simone Gerardo, che si aggiungono alla frontline di Anna Maria Dalla Valle, voce e flauti, e Paolo Corsini, piano e Rhodes, con l’ausilio di synth e live electronics.

“(..) Squirrel Beats, fautori di un interessante incrocio tra jazz music e drum’n’bass dalle melodie piacevolissime, abilissimi a disegnare traiettorie psichedeliche di flauto e avvolgenti trame di tastiera jazz sulla piattaforma sincopata di una drum machine che hanno trasportato il pubblico in un’atmosfera di relax (..)” (Il Quotidiano del Molise)

“(..) la band ha un nome che sembra inneggiare al battito animale dello scoiattolo (Squirrel Beats) ed è una interessante mistura che lega il jazz alla musica elettronica. La spinta jazz ma anche tremendamente psicadelica del flauto di Anna Maria Dalla Valle s’intreccia nelle atmosfere altrettanto eteree e jazz scandite da Paolo Corsini (piano, fender rhodes, synth) e da suo fratello, Alessandro “Enjoy” Corsini (turntables e drum machine). Ne viene fuori un effetto meraviglioso, in cui la drum machine non fa da intermezzo ma affonda nelle note del flauto (e viceversa) quasi come una chitarra virulenta. Un gran bel sentire, soprattutto per chi ha voglia di spingersi un po’ oltre il cliché del jazz da poltrona e bicchiere di vino”. (Il Sannio)

 “Squirrel Beats è una certosina ricerca dei dettagli, rielaborati ed enfatizzati in una fitta trama sonora, un puzzle urbano di suoni ancorati alle tessiture calde di un sapiente live set. Musicisti con i fiocchi per un appuntamento da non perdere” (F. Della Puppa)