Jazz Noir, 5 dicembre 2012, Pordenone

Nel frattempo…  stasera siamo a Pordenone, per una riproposta del concerto di quest’estate, terminato poco prima dell’ultimo brano da una tromba d’aria (forse invidiosa del nostro Mirko!). Già piovigginava dopo il secondo brano, eppure un pubblico eccezionalmente gremito è rimasto a “prendersela” per continuare ad ascoltarci… e così abbiamo suonato anche noi, sotto l’acqua che pian piano scioglieva le parti….

Per dire, nemmeno le abbiamo volute ristampare, io le ho “stirate” e stasera tengo quelle, memore dell’affetto dei pordenonesi!

Il progetto è curato da Paolo Corsini, in collaborazione con CinemaZero. Paolo ha trascritto pazientemente dall’audio originale le colonne sonore di Miles Davis, Duke Ellington, Henry Mancini, John Lewis, Elmer Berstein e Shorty Rogers, le ha adattate allo splendido montaggio di Cinemazero, con alcune memorabili scene di film noir come Anatomia di un omicidio, Ascensore per il patibolo, L’infernale quinlan, Dollari che scottano, ed infine le ha orchestrate per la nostra formazione.

Stasera scivoleranno i film sullo schermo, mentre noi eseguiremo live queste splendide musiche; i miei compagni di merende sono quella generazione di musicisti friulani che tanto vanto danno alla loro regione, con freschezza, competenza e professionalità estrema.  Ai fiati una headline consolidata e straordinariamente affiatata, Mirko Cisilino alla tromba e Filippo Orefice  al sax tenore, a cui mi unirò io (nel senso buono, eh) con i miei flauti; al contrabbasso quella macchina da guerra chiamata Alessandro Turchet, alla batteria creativa Andrea Pivetta, al pianoforte e alla direzione Paolo Corsini.

Avete voglia di venire? qui i dettagli sul sito di Cinemazero, e qui la pagina evento di facebook.

(stavolta, anche se piove, siamo in teatro, tranquilli :D)

Flauta


 

No Comments

Lascia un commento